Come cresce un gattino dalle 6 alle 12 settimane

30 Aprile 2020by Anna Pazzaglia0
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2020/04/gattini-con-la-mamma-1280x960.jpg
Tempo di Lettura: 3 minuti
I cuccioli subiscono diversi cambiamenti dopo la loro nascita. Le prime settimane della loro vita sono piene di nuove visioni e suoni, e quando raggiungono le sei settimane di età, sono quasi pronte a lasciare le loro madri. Ma ciò non significa che la crescita, il cambiamento e l’apprendimento si fermino. Tra i sei e le 12 settimane di età, ci sono ancora diverse pietre miliari che un gattino deve porre.

Sviluppo fisico

A sei settimane di età, i denti da latte di un gattino inizieranno a guastarsi. Nelle due settimane seguenti, tutti i denti del cucciolo dovrebbero crescere e il gatto madre potrebbe essere riluttante ad allattare per questo motivo.
Gli occhi e le orecchie di un gattino si sono aperti diverse settimane fa, ma a sei settimane gli occhi saranno ancora blu. L’udito e la visione sono completamente sviluppati e, nel corso delle prossime due settimane, il colore degli occhi cambierà lentamente per diventare il colore degli occhi degli adulti finale.
Fino a circa sei settimane di età, un gattino avrà bisogno di calore supplementare per stare al caldo. A circa un mese e mezzo non avrà più bisogno di calore accessorio,  su cui si basava. Finché il gattino si trova in un posto a temperatura ambiente, andrà perfettamente bene poiché sarà in grado di autoregolare la sua temperatura corporea.
Se hai un gattino maschio, i testicoli scenderanno e saranno palpabili all’età di circa sette-otto settimane.

Cambiamenti di comportamento

Tra le sei e le 12 settimane di età, un gattino è molto attivo e socievole. Non dormirà più come un neonato, ma passerà ancora più della metà del giorno a fare un sonnellino. Un gattino inizierà a giocare con i suoi compagni di lettiera, esplorerà i suoi dintorni e la sua personalità inizierà a svilupparsi. Questo è estremamente importante per lo sviluppo delle abilità sociali del tuo gattino. Se un gattino non ha l’opportunità di imparare attraverso il gioco e la disciplina da sua madre e dai suoi compagni di figliata, allora potrebbe avere difficoltà da adulto. Le abilità sociali possono soffrire nei gattini che non sono stati adeguatamente socializzati o potrebbero persino sviluppare problemi di aggressione.

Salute e cura

A circa otto settimane di età, un gattino dovrebbe sottoporsi a un controllo con un veterinario e ricevere il suo primo vaccino FVRCP. Il vaccino FVRCP contiene tre diverse vaccinazioni in una. FVRCP sta per rinotracheite virale felina, calicivirus e panleucopenia. Queste sono le principali malattie che i gatti di qualsiasi età possono contrarre. Questo vaccino dovrà essere ripetuto o integrato con un vaccino di richiamo tre o quattro settimane dopo a circa 12 settimane di età e ancora una volta a circa 16 settimane di età.

Alcuni veterinari sterilizzeranno o sterilizzeranno un gattino di età compresa tra 8 e 12 settimane, mentre altri avranno un peso minimo richiesto o raccomandano al gattino di avvicinarsi a sei mesi prima di ricevere questo intervento. Questa procedura deve essere discussa con il veterinario e si raccomanda spesso uno screening del sangue preoperatorio per garantire che il gattino sia abbastanza sano per l’anestesia. Questo screening del sangue stabilirà anche una base per le future analisi del sangue man mano che il tuo gattino invecchia, quindi avrai qualcosa con cui confrontarlo.
I trattamenti con filariosi e pulci dovrebbero anche essere discussi con il veterinario. Non tutti i prodotti sono sicuri per i piccoli o piccoli gattini, ma questi parassiti possono essere mortali per un gatto, in particolare un gattino.

Cibo e nutrizione

Un gattino di sei settimane dovrebbe essere in fase di svezzamento per passare dall’allattamento. Un cibo per gatti in scatola di alta qualità deve essere miscelato con acqua per creare una pappa fino a quando il gattino non può mangiare il cibo in scatola senza aggiungere acqua. Quindi il gattino passerà a crocchette quando si sentirà a proprio agio nel mangiarle. Dalle otto alle 10 settimane di età, un gattino dovrebbe essere completamente svezzato dalla madre. Non è necessario limitare la quantità di cibo che un gattino consuma a questa età.

Gattini da addestramento

L’addestramento alla lettiera avverrà naturalmente se un gattino vede la madre o i compagni di lettiera usarla. Coprire i loro rifiuti dopo aver urinato o defecato è qualcosa che i gatti fanno istintivamente.
Insegnare al tuo gattino il suo nome può essere fatto una volta che ha circa otto settimane attraverso ripetizione e ricompensa. Lodi, carezze, giocattoli e prelibatezze verbali sono tutte forme di ricompensa alle quali il tuo gattino risponderà.
Fonte: https://www.thesprucepets.com

Anna Pazzaglia

Laureata al DAMS, Master di secondo livello universitario in Pedagogia, blogger, scrittrice, educatrice, parte dei miei e-book sono su Amazon. Quello che più mi si addice è: "Professione Blogger. Crea, gestisci e lavora con il tuo blog".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tempo di Lettura: 3 minuti
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2019/12/il-tuo-gatto-2.png
@ 2019 All Right Reserved.
VAT. IT03759401205
Social

Nukedbit by Sebastian Faltoni - Via Andrea Costa 14 Imola Bologna (BO) P.IVA IT03759401205 - C.F. FLTSST83L05A390N - PEC. faltonisebastian@pec.it