Come prendersi cura del tuo gattino

20 Agosto 2019by Anna Pazzaglia0
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2019/08/gattini5.jpg
Tempo di Lettura: 7 minuti

Come prendersi cura del tuo gattino, i gattini sono così meravigliosi! Ma loro devono avere una cura speciale.

Svezzamento

Come prendersi cura del tuo gattino? Le madri di solito iniziano a svezzare i loro cuccioli a circa 4 settimane di età. Entro le 8 settimane di età, i gattini mangiano cibi solidi. I cuccioli più anziani che sono ancora con le loro madri possono occasionalmente prendere il latte della madre, ma questo è più per conforto e rassicurazione che per l’alimentazione.

Come far crescere il tuo cucciolo di gatto? In generale, i cuccioli non devono essere rimossi dalle loro madri fino a quando non hanno almeno 8 settimane di età. I cuccioli separati dalle loro madri in tenera età richiedono cure speciali. Eccezioni a questo sono i gattini selvaggi che devono essere rimossi dalla madre entro e non oltre 4 settimane di età in modo che possano essere socializzati.

Latte

Non dare il latte di mucca al tuo gattino: può farli ammalare e dare loro la diarrea. È possibile ottenere il sostituto del latte materno per i giovani gattini in molti negozi di animali della zona. Quando i cuccioli hanno 8 settimane o più, non hanno più bisogno del latte, ma possono comunque apprezzarlo. Il latte che è stato appositamente trasformato per essere consumato in sicurezza dai gatti è disponibile in molti negozi per animali.

gattini che dormono

Acqua

Come far crescere il tuo cucciolo di gatto? Mantieni sempre acqua fresca e pulita a disposizione del tuo gattino. La ciotola dovrebbe essere abbastanza bassa da consentire al gattino di poterci bere facilmente. Ad alcuni gattini piace giocare in acqua e persino rovesciare la ciotola, quindi potresti aver bisogno di una ciotola pesante.

Cibo

Come prendersi cura del tuo gattino? Puoi offrire al tuo gattino cibo secco, cibo in scatola o entrambi. Assicurati di scegliere il cibo che è progettato per i gattini. Richiedono una dieta particolarmente ricca di proteine, calcio e altri nutrienti. Il cibo per gatti per adulti non è sufficiente. Il tuo giovane gatto avrà bisogno del cibo per gatti migliorato fino a quando non avrà un anno.

I giovani gattini devono mangiare ogni poche ore, perché le loro pancia sono molto piccole. Mi piace dar loro da mangiare più volte al giorno, ma ho anche a disposizione una ciotola di cibo secco da sgranocchiare ogni volta che lo desiderano.

gattino che cammina

Calore

I piccoli devono stare al caldo, ma i loro corpi sono troppo piccoli per trattenere bene il calore corporeo. Ecco perché a loro piace rannicchiarsi insieme, o rannicchiarsi sotto il mento o in grembo a dormire. I cuccioli di età inferiore alle 10 settimane hanno bisogno di un posto caldo dove stare, ad esempio sotto una lampada a incandescenza o in una scatola calda foderata o in un letto da gattino. Ciò è particolarmente importante se hai un solo gattino.

Scatole per i rifiuti

I micetti useranno istintivamente la lettiera man mano che crescono, ma anche la madre li aiuterà. Assicurati che una lettiera con i lati abbastanza bassi da consentire ai gattini di entrare e uscire sia facilmente accessibile.

Usa una lettiera normale, non quella ingombrante! I piccoli gattini possono leccarsi, ingoiare i rifiuti ammassati e subire pericolosi blocchi nella loro via digestiva! Una volta che il gattino ha 3 mesi, possono tranquillamente usare la lettiera agglomerante. Mantieni pulita la lettiera – questo incoraggia il gattino a sviluppare buone abitudini della lettiera.

Bagni

I piccolini si puliranno istintivamente da soli, ma anche la madre li aiuterà a sviluppare questo comportamento. Puoi aiutare a mantenere il tuo gattino pulendolo delicatamente con un panno umido. Spesso devono pulire le loro piccole estremità posteriori! Questo aiuta anche a legare il tuo gattino a te, dal momento che stai recitando nel ruolo di “mamma”. Generalmente non hanno bisogno di bagni veri a meno che non si siano sporcati particolarmente o se hanno bisogno di bagni delle pulci.

gattini nella cesta

Tempo

Puoi aiutare il tuo gattino a diventare un gatto amichevole e ben socializzato trascorrendo un sacco di tempo di qualità con lui o lei. Gli piacerà essere accarezzato delicatamente intorno alle orecchie e sotto il mento. Assicurati di accarezzarla su tutto il corpo, così si abitua a essere toccata anche sulle zampe e sulla pancia.

A loro piace essere toccati delicatamente da te e cresceranno per godere del tuo odore e della tua voce. Parla a bassa voce: hanno paura dei rumori forti! Oh, un’altra cosa – non dire “shhhhhhh” al tuo gattino – sembra un gatto sibilante!

Giochi

Il tempo di gioco è molto importante per un gattino. Imparano a socializzare, sviluppare abilità fisiche, fare esercizio fisico e divertirsi! I gattini si divertono a giocare l’uno con l’altro. I giovani gattini non sanno che ti stanno facendo del male quando ti afferrano o ti mordono la mano o ti fanno correre la gamba dei pantaloni, quindi sii paziente e perdona.

Se hai un solo gattino, sarai al centro di tutta la sua attenzione da regista! Puoi “addestrare” la tua gattina a non mordere o graffiare dando un guaito acuto ogni volta che diventa troppo entusiasta.

Questo è il modo in cui i gattini si fanno sapere che il gioco è diventato troppo duro. Un’idea che può aiutarti a salvare le tue braccia dai graffi è fornire quello che chiamo un “compagno di lotta” per il tuo gattino – un peluche o un vecchio calzino pieno di stoffa o calzini morbidi – che possono essere liberi di affondare i loro piccoli denti e artigli.

Graffi

Il tuo gattino inizierà a graffiare le cose in tenera età. Questo è il momento di iniziare ad allenarlo! Fornisci un piccolo tiragraffi o un tappetino antigraffio e mantienilo dove gli piace giocare. Incoraggiatelo a usarla attirandolo con un giocattolo o con erba gatta.

Fa le sue lodi quando la usa. Una voce forte è generalmente tutto ciò che serve per comunicare l’errore – non colpirla o schizzarla con acqua. può anche iniziare a tagliare i suoi artigli. Aspetta che sia assonnato e rilassato. Inizia tagliando solo alcuni dei suoi artigli e non forzarlo se inizia a resistere. Accarezzalo e dille che è buono! Presto si abituerà, e diventerà una buona abitudine per tutta la vita.

Cure veterinarie per aver cura del tuo gattino

1. Vermifugo

I piccolini dovranno essere sverminati almeno una volta e probabilmente due volte. I “vermi” sono in genere nematodi. Sono passati al gattino attraverso il latte materno. Il veterinario può somministrare al tuo gattino una dose di farmaci come per uccidere questi parassiti quando il gattino ha circa 6 settimane.

Questo dovrebbe essere seguito 2 settimane dopo da una seconda dose di farmaci o da un test fecale per assicurarsi che tutti i vermi siano stati uccisi.
Se dopo la sverminazione, le feci del tuo gattino sono ammuffite, contengono muco o sangue, assicurati di vedere il veterinario. Esistono altri tipi di parassiti intestinali, come i coccidi, che possono infettare i gattini. Questi richiedono trattamenti diversi a seconda dei parassiti.

2. Test per leucemia felina e FIV

Se non hai avuto un gatto negli ultimi anni, potresti non aver mai sentito parlare di queste nuove e pericolose malattie del gatto. La leucemia felina (FeLeuk) e il virus dell’immunodeficienza felina (FIV) sono malattie che attaccano il sistema immunitario, proprio come l’HIV nell’uomo. (Nessuna di queste malattie può essere trasmessa all’uomo.)

Dovresti, se possibile, far testare la madre del gattino per queste due malattie. In genere il gattino non avrà una di queste malattie a meno che non sia la madre. Se la madre non è disponibile, puoi far testare il tuo cucciolo per FeLeuk, che è il la più comunicabile delle due malattie. Potresti voler aspettare circa 6 settimane dopo aver ricevuto il tuo gattino per testare la FIV. Questo perché il test può dare un risultato falso positivo se il gattino è stato esposto alla FIV attraverso la madre, ma non ha contratto la malattia.

3. Vaccinazione del cimurro

Il vaccino del cimurro in genere include la protezione non solo del cimurro felino, ma anche di alcuni virus respiratori superiori. Il cimurro felino (panleucopenia) è una malattia grave, spesso fatale, che può essere facilmente trasmessa, quindi non tardare a ricevere questa importante vaccinazione. Il tuo gattino dovrebbe ricevere il suo primo vaccino per il cimurro quando ha circa 8 settimane. È quindi necessario un richiamo 3-4 settimane dopo. Dopo questo, il tuo gattino avrà bisogno di dosi annuali.

4. Vaccinazione contro la rabbia

La rabbia è una malattia grave e fatale che può attaccare qualsiasi mammifero, compresi gli umani. In molti locali (incluso il Maryland), per legge è necessario vaccinare l’animale per la rabbia. Il tuo gattino dovrebbe ricevere la sua prima vaccinazione antirabbica quando ha 4 mesi. Dopo questo, avrà bisogno di un richiamo un anno dopo. Successivamente, avrà bisogno di dosi ogni 3 anni.

Se il tuo gattino sembra malato

Devi essere attento al comportamento del tuo gattino, perché i piccoli gattini possono ammalarsi molto rapidamente se non trattati immediatamente. Se il tuo gattino diventa lento, smette di giocare e dorme più del solito, probabilmente è malato. Potrebbe anche smettere di mangiare, e questo è molto pericoloso poiché il suo fegato potrebbe quindi chiudersi. Se noti che il tuo gattino ha smesso di mangiare, potrebbe essere necessario forzarlo a nutrirlo (vedi il prossimo articolo). Ovviamente dovresti portare il gattino a vedere il tuo veterinario il prima possibile!

Alimentazione forzata per aver cura del tuo gattino

Per fare questo, avrai bisogno di un contagocce o di una siringa. Mescola del cibo per gatti in scatola con il sostituto del latte materno, mescolando per creare una sospensione (un frullatore funziona alla grande). Riempi il contagocce o la siringa e posizionalo nella bocca del gattino. Schizzi una piccola quantità molto delicatamente: dovrebbe deglutirla senza problemi. Continua a dargli da mangiare piccole quantità. La quantità varia in base alle dimensioni del gattino, ma l’alimentazione insufficiente è migliore della sovralimentazione.

Ricette per emergenza

Il negozio di animali è chiuso e hai gattini affamati che hanno bisogno di un pasto? Mai aver paura!

Qualsiasi formula di emergenza deve essere utilizzata solo fino a quando la normale formula di sostituzione felina può essere acquistata presso il negozio di animali. Nessuno di questi è nutrizionalmente completo per la salute a lungo termine di un gattino.

Ricetta 1

1 litro di latte intero di capra, 1 cucchiaino di sciroppo di mais, 1 cucchiaio di yogurt bianco senza grassi (preferibilmente latte di capra), 1 tuorlo d’uovo
Gelatina non aromatizzata come da confezione

Metti il latte di capra nella casseruola, aggiungi la gelatina nella quantità sopra a seconda dell’età del gattino.
Riscaldare la miscela di latte di capra / gelatina fino a quando la gelatina non viene sciolta. Togliere dal fuoco.
Mescolare gli ingredienti rimanenti e conservare in frigorifero. Terrà fino a una settimana.
Temperatura del test pelle-calore e alimentazione dei gattini.

Ricetta 2

250 ml di latte intero omogeneizzato, 2 tuorli d’uovo, 1 cucchiaino di olio per insalata, 1 goccia di vitamine pediatriche liquide (opzionale)

Mescolare bene e riscaldare prima dell’uso. Da tenere in frigorifero.

Ricetta 3

1 parte di acqua bollita a 5 parti di latte per gatti, 1/2 cucchiaino di farina d’ossa per 16 once di liquido

Mescolare bene, conservare in frigorifero, riscaldare prima dell’uso.

Ricetta 4

1 lattina di latte, 1 tuorlo d’uovo, 2 cucchiai di sciroppo di mais

Mescolare bene tutti e 3 gli ingredienti e conservarli in un barattolo ben chiuso in frigorifero.
Al momento dell’alimentazione mescolare 1/2 della quantità di alimentazione stimata con:
Uguale quantità di acqua bollente (una volta al giorno mescola 1 goccia di vitamine liquide per neonati in ogni formula di gattini

Leggi anche: Come scegliere il miglior tiragraffi per gatti

Risorse: https://candyscats.rescuegroups.org/


Questo articolo è stato pubblicato il 20/08/2019 11:20

Anna Pazzaglia

Laureata al DAMS, Master di secondo livello universitario in Pedagogia, blogger, scrittrice, educatrice, parte dei miei e-book sono su Amazon. Quello che più mi si addice è: "Professione Blogger. Crea, gestisci e lavora con il tuo blog".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tempo di Lettura: 7 minuti
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2019/12/il-tuo-gatto-2.png
@ 2019 All Right Reserved.
VAT. IT03759401205
Social