Come preparare un gatto per i viaggi aerei

22 Agosto 2019by Anna Pazzaglia0
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2019/08/gatto-in-aereo3-1280x852.jpg
Tempo di Lettura: 8 minuti

I gatti possono provare stress e ansia quando viaggiano. Rimuovere il tuo gatto dal suo ambiente familiare può gettarlo nel panico. Come preparare un gatto per i viaggi aerei ? Per preparare il tuo gatto per i viaggi aerei bisogna iniziare in anticipo proprio come per le loro controparti umane.
Pertanto, dovresti dedicare tempo e considerazione alla preparazione del tuo gatto per i viaggi aerei. Il tuo sforzo extra contribuirà a rendere l’esperienza di viaggio meno stressante per entrambi.

Prepara il gatto per i viaggi aerei in anticipo

1. Il Veterinario

  • Porta il tuo gatto dal veterinario. I viaggi, in particolare quelli aerei, possono essere difficili per i gatti. Vuoi assicurarti che il tuo gatto sia abbastanza sano per il volo. Il veterinario lo esaminerà e si assicurerà che sia aggiornato su tutte le sue vaccinazioni. Se il tuo gatto ha una malattia, chiedi al veterinario come può essere gestito o trattato (se possibile) prima del volo.
  • Il tuo veterinario potrebbe dover compilare un certificato sanitario per il tuo gatto, attestante che è abbastanza sano per il viaggio e ha tutte le vaccinazioni richieste. I requisiti del certificato sanitario possono variare in base alla destinazione, quindi conferma questi requisiti con la compagnia aerea prima dell’appuntamento.
  • Esistono limiti di tempo per il completamento del certificato sanitario. Le compagnie aeree in genere richiedono il completamento dei certificati sanitari entro 10 giorni da un volo, ma confermano la specifica limitazione temporale della compagnia aerea.
  • Chiedi al tuo veterinario di microchippare il tuo gatto per una facile identificazione. Se il tuo gatto ha già il microchip, considera di chiedere al veterinario di scansionare il microchip per assicurarti che possa essere letto.
  • Se il tuo gatto è in cura, chiedi al veterinario come continuare a curare il tuo gatto durante la giornata di viaggio.

2. Il Trasportino

Se non hai mai viaggiato in aereo con il tuo gatto prima, potresti dover acquistare un trasportino autorizzato per compagnia aerea. Chiama la tua compagnia aerea o cerca nel sito Web della compagnia aerea i requisiti del trasportino per animali domestici per i viaggi in cabina e merci. Generalmente, un porta-gatti “a cabina” dovrebbe essere realizzato in un tessuto resistente (ad es. In nylon), ben ventilato e dotato di una cerniera superiore e una porta laterale.
Assicurati che sia abbastanza grande da consentire al gatto di muoversi e di sentirsi a proprio agio.

3. Abitualo al trasportino in casa

Incoraggia il tuo gatto a trascorrere del tempo nel suo “marsupio”. Il tuo gatto avrà bisogno di almeno un mese per prepararsi al viaggio aereo. Durante questo periodo, invita il tuo gatto a trascorrere più tempo nel suo trasportino. Renderlo invitante inserendo alcuni dei suoi comfort di creatura al suo interno, come letti comodi e giocattoli preferiti.

  • Lascia sempre aperto il trasportino in un luogo che il gatto frequenta, come il suo letto o un tiragraffi. Ciò consente al tuo gatto di esplorare il trasportatore a suo piacimento e senza paura che tu chiuda la porta quando vi entra.
  • Prendi in considerazione la possibilità di spruzzare feromoni di gatto all’interno del supporto in modo da avere un odore familiare.
  • Alimentalo all’interno in modo che possa avere un’associazione positiva con esso.
  • Esercitati a chiudere la porta quando è dentro (dopo che le hai dato il tempo di esplorarla). Inizia chiudendo la porta per alcuni secondi, quindi aprendola e dandole immediatamente una sorpresa. Aumenta lentamente la quantità di tempo che lasci la porta chiusa prima di aprirla e dargli una sorpresa.

4. Abitualo al trasportino in macchina

Come preparare un gatto per i viaggi aerei? Porta il tuo gatto in macchina. Quando il tuo gatto è a suo agio con il suo trasportino, mettilo al suo interno e portalo in macchina. Inizia con brevi giri in auto – proprio andata e ritorno. Man mano che si sente più a suo agio con il viaggio in auto, portalo con te in viaggi più lunghi.

  • Fissa il supporto nell’auto con una cintura di sicurezza.
  • Porta il tuo gatto in un luogo desiderabile, come a casa, non nell’ufficio del veterin
  • Rimanere fermi nel trasportino mentre l’auto è in movimento potrebbe inizialmente essere un po ‘sconcertante per il tuo gatto, ma lei si abituerà nel tempo.
  • Prova ad iniziare le corse in auto almeno alcune settimane prima del volo.

5. Abitualo ai rumori forti

Acclimata il tuo gatto a rumori forti. Non solo l’aereo è rumoroso, ma anche l’aeroporto può essere rumoroso. Quando il tuo gatto si sente a proprio agio con le auto, portalo in aeroporto e siediti fuori con lui. All’inizio il forte rumore può essere terrificante per il tuo gatto, quindi probabilmente bisognerò fare qualche viaggio in aeroporto prima che il tuo gatto si abitui.

  • Potresti anche portarlo all’interno dell’aeroporto, vicino all’area del check-in del volo. Prova a dare al tuo gatto alcune prelibatezze per premiarlo per il buon comportamento.
  • Attendi qualche settimana affinché il tuo gatto si abitui ai rumori dell’aeroporto.

6. Taglia le unghie al gatto

Taglia le unghie del tuo gatto. Se le unghie del tuo gatto sono lunghe, potrebbe usarle per graffiare l’interno della sua portaerei durante il volo. Nel caso che deve viaggiare nell’area di carico, potrebbe incastrarsi le unghie causandosi lesioni.  Se non ti senti a tuo agio nel tagliare le unghie del tuo gatto, chiedi al veterinario di farlo.
Le unghie di un gatto devono essere tagliate una volta ogni 10 giorni o 2 settimane, quindi è necessario tagliare le unghie in modo che le unghie non si allunghino di nuovo prima del viaggio. Se rimarrai lontano da casa per un lungo periodo, porta con te delle tagliaunghie.

gatto viaggia in aereo

Prenotare il viaggio e accorgimenti prima della partenza

1. Prenota in anticipo

Per preparare al meglio i viaggi in aereo del tuo gatto, prenota il tuo volo Le compagnie aeree sono spesso limitate al numero di animali domestici che possono viaggiare nella cabina dell’aereo. Per questo motivo, è necessario prenotare il volo con largo anticipo (1 mese o più) e aumentare così le possibilità che il tuo gatto stia con te in cabina. [Quando chiami per prenotare il tuo volo, chiedi se la compagnia aerea ammette animali domestici sull’aereo e se il tuo gatto può viaggiare in cabina. A causa delle dimensioni ridotte del tuo gatto, è preferibile che viaggi in cabina piuttosto che nella stiva.

  • Aspettati di pagare un costo aggiuntivo per il tuo gatto. Tieni presente che, se il tuo gatto può viaggiare con te in cabina, il suo posto conta come uno dei tuoi bagagli a mano assegnati.
  • Quando prenoti il ​​tuo volo, assicurati di ottenere un numero di localizzazione per il tuo gatto associato al numero del tuo posto.
  • Prova a prenotare un volo diretto, senza scalo. Inoltre, evita di prenotare un volo per metà giornata in estate.

2. Controlla il collare ID del tuo gatto

Controlla il collare ID del tuo gatto. Il collare ID del tuo gatto dovrebbe avere diversi tag: uno con le tue informazioni di contatto (nome, indirizzo, numero di cellulare) e un tag ciascuno per lo stato della vaccinazione antirabbica e la licenza del tuo gatto. Rimuovi eventuali accessori per colletti, come piccoli ciondoli o ciondoli, che potrebbero essere facilmente impigliati su una parte del suo marsupio.

3. Crea delle etichette per il tuo gatto

Crea etichette per il tuo gatto. Ciò è particolarmente importante se il tuo gatto viaggerà nella stiva, ma sarebbe anche una buona idea per il viaggio in cabina. L’etichetta dovrebbe contenere le tue informazioni di contatto, così come le informazioni di contatto alla tua destinazione finale.

Ad esempio, se alloggerai in un hotel, annota il nome, l’indirizzo e il numero di telefono dell’hotel sull’etichetta.
• Posiziona un’etichetta all’interno e all’esterno del supporto, nel caso in cui l’etichetta esterna si stacchi durante il viaggio. Inoltre, se il tuo gatto viaggerà nella stiva, crea alcune grandi etichette “Animali vivi” e posizionale all’esterno del suo trasportatore.
• Crea le etichette almeno qualche giorno prima del viaggio in modo da non doverti affrettare a farlo il giorno del viaggio.

4. Prepara sacchetti di cibo secco

Prepara sacchetti di cibo secco per il tuo gatto. I gatti devono viaggiare a stomaco vuoto per prevenire il vomito o l’eliminazione degli incidenti nel vettore durante il volo. Tuttavia, se il tuo volo viene ritardato di diverse ore o più, sarebbe una buona idea dare al tuo gatto qualche bocconcino di cibo per impedirle di avere troppo fame. Se il tuo gatto è nella stiva per un lungo volo, attacca un sacco di cibo al corriere con le istruzioni per l’alimentazione.

gatto calmo in aereo

Prepara il tuo gatto il giorno del viaggio aereo

1. La calma è la virtù dei forti

Mantieni la tua normale routine. Per quanto possibile, mantieni una routine calma e normale il giorno del viaggio. I gatti non rispondono sempre bene ai cambiamenti, quindi un improvviso cambiamento nella routine potrebbe aumentare l’ansia e i livelli di stress del tuo gatto. Mantieni la calma nei tuoi preparativi e cerca di mantenere il suo normale programma di alimentazione in modo che usi la sua lettiera come di solito.

Una volta inserita nel suo trasportatore, non sarà più in grado di eliminare i bisogni fino a quando non si arriverà a destinazione. Mantenere le cose calme e normali lo aiuterà a svuotare la vescica e le viscere prima di metterlo nel marsupio.

2. Alimentazione prima del volo

Dopo dai da mangiare al tuo gatto dalle 4 alle 6 ore prima del volo. Mantenere un normale programma di alimentazione può essere complicato se il tuo volo è meno di 4-6 ore prima del suo normale pasto. Durante il mese di preparazione, considera di adeguare gradualmente l’ora del pasto in modo che coincida con l’intervallo di tempo compreso tra 4 e 6 ore prima del volo.
In alternativa, potresti provare a trovare un volo in quel momento che cadrà entro 4-6 ore dalla sua normale ora di pasto.

Dopo averlo alimentato prima del volo, non dargli nuovamente da mangiare fino a quando non si arriva a destinazione. Tu o lo staff di volo potreste  dover dargli da mangiare, tuttavia, se hai un volo internazionale o un volo con più scali.
Il tuo gatto può avere acqua fino a 1 ora prima del volo.

3. Farmaci prima del volo

Dai al tuo gatto i suoi farmaci. Se il tuo gatto è attualmente in cura, pianifica la sua somministrazione secondo il tuo programma di viaggio. Non dare al tuo gatto un tranquillante prima del volo, a meno che non sia stato consigliato dal veterinario.

I tranquillanti possono influire sulla capacità del tuo gatto di regolare la temperatura corporea, il che può avere gravi conseguenze se viaggia nella stiva. Se stai somministrando tranquillanti, prova i farmaci sul tuo gatto almeno un paio di giorni prima. Ciò consentirà di calcolare la dose ideale ed evitare il sovradosaggio o il sottodosaggio del gatto il giorno del viaggio. Inoltre, la dose del tranquillante si esaurisce prima del giorno del viaggio.

4. Proteggi il tuo gatto nel suo trasportino.

Prima di uscire di casa, assicurati che il gatto sia saldamente all’interno. Un aeroporto può essere un posto spaventoso per i gatti e non si vuole dare ogni occasione per uscire dal suo trasportino.  Per rendere il marsupio più comodo per lui, fagli sentire un odore familiare (ad es. Feromoni di gatto, lenzuola, vestiti con il tuo profumo su di esso).

5. Cerca di mantenere il gatto calmo in volo

Mantieni il tuo gatto calmo. Se il tuo gatto viaggerà con te in cabina o nella stiva, pratica alcune comunicazioni verbali e non verbali per mantenerlo calmo prima del volo. Ad esempio, guardala nel suo marsupio e sbatti le palpebre lentamente finché non sbatte le palpebre, questa è una forma di comunicazione positiva per i gatti. Inoltre, puoi parlarle in modo rassicurante prima e durante il volo.

Leggi anche: Come scegliere il miglior trasportino per gatti

Risorse: https://www.wikihow.pet/


Questo articolo è stato pubblicato il 22/08/2019 15:41

Anna Pazzaglia

Laureata al DAMS, Master di secondo livello universitario in Pedagogia, blogger, scrittrice, educatrice, parte dei miei e-book sono su Amazon. Quello che più mi si addice è: "Professione Blogger. Crea, gestisci e lavora con il tuo blog".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tempo di Lettura: 8 minuti
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2019/12/il-tuo-gatto-2.png
@ 2019 All Right Reserved.
VAT. IT03759401205
Social