Coronavirus – Gatti e cani lanciati da palazzoni in Cina dopo false notizie su animali che diffondono il virus

4 Febbraio 2020by Sebastian Faltoni0
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2020/02/Coronavirus.gatti_.jpg
Tempo di Lettura: 2 minuti
Secondo quanto riferito, i proprietari di animali domestici stanno gettando cani e gatti fuori dall’alto a seguito di affermazioni fasulle che il coronavirus mortale può essere trasmesso dagli animali. Si dice che immagini agghiaccianti provenienti dalla Cina colpita dalla crisi mostrino i corpi insanguinati di animali che giacciono sulla strada dopo essere stati scagliati dall’alto.

Cani

Un cane è stato trovato morto dopo essere stato gettato da un condominio nella città di Tianjin nella provincia di Hebei – sede dell’epicentro dell’epidemia di Wuhan.
Anche cinque gatti sono stati uccisi a Shanghai.
I media locali hanno dichiarato che un cane è stato lanciato dai piani superiori di un palazzone alle 4 del mattino e si è schiantato contro il tetto apribile di un’auto prima di finire a terra. I rapporti affermano che il rumore del cane che ha colpito l’auto ha svegliato la gente del posto mentre suonava come un’esplosione di pneumatici.

Cani e gatti possono diffondere il coronavirus?

È stato riferito che diversi animali domestici sono stati uccisi in seguito a false affermazioni secondo cui potrebbero diffondere coronavirus.
Gli scioccanti incidenti sono stati scatenati dopo che il dottor Li Lanjuan ha dichiarato alla televisione di stato cinese: “Se gli animali domestici entrano in contatto con pazienti sospetti, dovrebbero essere messi in quarantena”.

Diffusione?

Tuttavia, secondo quanto riferito, un punto di riferimento dei media locali ha modificato le sue parole in “cani e gatti possono diffondere il coronavirus”.
La falsa voce si è diffusa rapidamente dopo che Zhibo China l’ha pubblicato sulla piattaforma di social media Weibo.

Oms

Nel tentativo di porre fine a false affermazioni, China Global Television Network ha pubblicato un dato dell’Organizzazione mondiale della sanità.
Si legge: “Non ci sono prove che dimostrino che animali domestici come cani e gatti possano contrarre il nuovo coronavirus, ha affermato l’Organizzazione mondiale della sanità”. “In effetti, sono i macelli e i mercati della carne che minacciano la salute di ogni essere umano sul pianeta fornendo un terreno fertile per malattie mortali come il coronavirus, la SARS, l’influenza aviaria e altro ancora.

Mascherine

“I proprietari di cani in Cina si stavano affrettando a comprare maschere per i loro cagnolini fino a quando gli esperti hanno avvertito che anche gli animali domestici potrebbero catturare il virus mortale.
Un venditore online di Pechino ha dichiarato a Mail Online che sta vendendo più maschere speciali che mai. Zhou Tianxiao, 33 anni, ha iniziato a vendere maschere speciali per cani nel 2018 per proteggerli dall’inquinamento atmosferico.

Questo articolo è stato pubblicato il 4/02/2020 09:01

Sebastian Faltoni

Senior developer, pet blogger, amante dei gatti: ne ho due uno tolto dalla strada l'altro da un gattile. Cat sitter da sempre per gli amici. Creatore de Iltuogatto.it by NukedBit

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tempo di Lettura: 2 minuti
https://iltuogatto.it/wp-content/uploads/2019/12/il-tuo-gatto-2.png
@ 2019 All Right Reserved.
VAT. IT03759401205
Social